logo sisv

login

nome

password

RINNOVO DEL CONSIGLIO DI PRESIDENZA pdf

18 dic 2015 - 20 feb 2016

Cari Associati, quest'anno il materiale elettorale viene inviato per e-mail a tutti i soci che hanno comunicato alla S.I.S.V. un indirizzo di posta elettronica.

ATTENZIONE: La procedura elettorale implica che vi stampiate la scheda, la votiate, la pieghiate in 4, la inseriate in una prima busta che deve essere chiusa e deve risultare del tutto anonima per garantire la segretezza del voto.
Questa prima busta deve essere a sua volta inserita in una seconda busta che deve essere indirizzata comme segue:

al Presidente della Società  Italiana di Scienza della Vegetazione
presso prof. Francesco Bracco
Dipartimento di Scienze della Terra e dellâ'Ambiente
Università  di Pavia
Via Sant'™Epifanio 14
27100 PAVIA

Sul retro di questa seconda busta dovete scrivere chiaramente cognome e nome del mittente che coincide con l'associato votante.

AVETE PERSO QUESTA MAIL, L'ALLEGATO NON SI APRE, ecc.?
Non ci sono problemi. Sul sito della Società  (http://www.scienzadellavegetazione.it/) nelle news cliccate "RINNOVO DEL CONSIGLIO DI PRESIDENZA" e poi accanto al titolo della paglina RINNOVO CONSIGLIO DI PRESIDENZA CLICCARE su pdf potrete scaricare di nuovo la scheda  elettorale. TUTTE LE ALTRE INFORMAIONI SONO RIPORTATE SOTTO


Le schede di votazione dovranno pervenire alla sede di Pavia per posta o a mano entro l'™inizio dell'€™assemblea (ricordo che la seconda convocazione è prevista per il giorno 19 febbraio 2016 alle ore 13:30). Lo spoglio sarà  effettuato dalla commissione elettorale durante l'€™assemblea.

In caso di necessità  rivolgetevi per chiarimenti alla Segreteria della S.I.S.V. (vedi i recapiti in calce al messaggio).
Il Presidente
Roberto Venanzoni

UNFORMAZIONI UTILI PER LE PROSSIME VOTAZIONI:


Di seguito trovate l’elenco degli associati che hanno comunicato alla Presidenza la propria
candidatura per l’elezione delle cariche sociali della S.I.S.V. per il triennio 2016-2018.
Candidature Pervenute elencate in ordine alfabetico CIRCOLARE GIALLA RICEVUTA PER E_MAIL

Programma:

Carissimi,
               quando al congresso di Ancona ho comunicato la mia decisione di ripropormi per la Presidenza della Società di Scienza della Vegetazione ho evidenziato che il mio prossimo mandato si concentrerà sui punti del precedente programma per quanto riguarda l’ottenimento dell’obiettivo complessivo che ci eravamo ripromessi con il Consiglio Direttivo uscente. Infatti, insieme ai nuovi candidati, abbiamo condiviso il percorso del precedente programma con l’impegno di approfondire e portare a termine alcuni dei traguardi parzialmente raggiunti nel segno della continuità e di raggiungere lo scopo di una Società giovane aperta allo scambio delle idee e al passo con i tempi.
Colgo quindi l’occasione per ringraziare di cuore i consiglieri uscenti: Gianni Bacchetta, Francesco Bracco, Riccardo Guarino e Daniela Gigante, preziosi collaboratori che per regolamento non possono ricandidarsi. Li metterei in ordine alfabetico

A seguito riporto i principali punti del programma con alcune valutazioni personali su quanto e stato fatto e su quanto c’è ancora da fare:

• Promozione dell’attività congressuale a livello nazionale e internazionale con l’obiettivo specifico di analisi e riflessione sui temi di carattere territoriale e di confronto dei risultati raggiunti nel contesto dello scenario scientifico internazionale.
Questo obiettivo e stato raggiunto e sempre maggiore è il numero di soci giovani che partecipano anche a congressi esteri con validi contributi. L’attività congressuale sociale è stata sempre di elevato livello, va tuttavia ripresa l’escursione sociale in campo.

• Promozione e coordinamento del progetto di banca dati nazionale VegItaly, che a sua volta potrà supportare analisi sintassonomiche e biogeografiche di ampio respiro e contribuire a una produzione scientifica di rilievo per coloro che in essa avranno parte attiva.
La banca dati continua ad arricchirsi informazioni grazie anche al contributo di SBI (Carlo Blasi) e l’apporto di numerosi soci che da anni credono nel progetto. I dati sono accessibili dal sito (www.anarchive.it) e sono aperti all’utilizzo libero da parte dei soci. Sono stati fatti vari corsi soprattutto in corrispondenza dell’assemblea annuale e nello scorso Congresso di Ancona. Nel prossimo triennio sarà possibile la ricerca per syntaxon con riferimenti al Prodromo della Vegetazione Italiana: Non dimentichiamoci che la nostra Società è nata come “Società di Fitosociologia” e che ciò implica anche che la SISV non solo promuove gli studi di sintassonomia pura e applicata ma li considera di primaria importanza.

• Promozione e valorizzazione della banca dati LISY.
Questo punto del precedente programma è stato raggiunto parzialmente: i dati sono in rete ma purtroppo l’assenza di risorse ci ha impedito un aggiornamento costante della banca dati online.

• Potenziamento del Sito web che, in questo momento, fornisce un solido supporto sia alla diffusione di notizie ed eventi che alla promozione della rivista, mediante aumento dei collaboratori e la creazione di una sezione dedicata ai Soci ed alla produzione scientifica individuale, onde favorirne la diffusione e la citazione.
L’obiettico è stato parzialmente raggiunto: il sito è stato aggiornato per quanto riguarda alcune sessioni quali Libreria ove sono stati messi a disposizione dei soci la rivista Braun-Blanquetia e publicati gli atti del 50 anniversario della società. È prevista l’ntegrazione nel sito della Società www.scienzadellavegetazione.it della Banca dati www.anarchive.it e VegItaly www.vegitaly.it per una consultazione meno dispersiva.


 • Rivista Plant Sociology della quale dobbiamo essere orgogliosi per aver raggiunto un ottimo livello di qualità e visibilità internazionale, e alla quale siamo fortemente invitati a fornire un supporto concreto (inviando lavori), in un momento in cui gli sforzi fatti possono ricevere un meritato riconoscimento con l’ottenimento dell'Impact Factor (ricordate che nessuno scommetteva su Plant Biosystems? PB è diventata una rivista di elevato livello nel panorama internazionale, con IF costantemente in crescita).
La rivista grazie al lavoro del Comitato Editoriale (Biondi, Gigante e Bacchetta) e a quanti hanno contribuito con le revisioni e la composizione ha raggiunto un ottimo livello di qualità editoriale e di contenuti. Nell’assemblea di Ancona è stato dato mandato al CE di studiare le modalità per accelerare il percorso per l’ottenimento dell’Impact Factor anche in collaborazione con editori esterni salvaguardando però la proprietà della rivista e i diritti dei soci di ricevere gratuitamente il. SI RICORDA che sono vari anni che i soci hanno la possibilità di pubblicare gratuitamente e questo è un impegno che POCHE società riescono a mantenere.

• Promozione di Gruppi di lavoro, su temi sia teorici che pratici, finalizzati alla produzione scientifica di articoli o monografie di interesse generale, nell'ambito delle problematiche di sintassonomia, sincorologia, sinecologia, tecniche di analisi dei dati, anche attraverso l'organizzazione di Workshop metodologici e Stage sul campo che favoriscano la condivisione e l'armonizzazione delle metodologie di rilevamento sul campo e di analisi. Pubblicazione di articoli in collaborazione su riviste internazionali.
A questo riguardo la Società ha promosso workshop metodologici soprattutto per quanto riguarda l’elaborazione di dati in previsione dell’utilizzo a regime della banca dati VegItaly, Sono stati realizzate anche pubblicazioni a molti nomi grazie all’impegno soprattutto di Daniela Gigante ma c’è ancora molto lavoro da fare. Quindi sarà impegno del prossimo Consiglio Direttivo di continuare con decisione su questa strada.

• Ricerca di fonti di finanziamento per la Società da utilizzare per sviluppare temi di ricerca d’interesse comune sia a carattere nazionale che locale.
In questo contesto, nonostante alcune criticità e l’esiguità delle cifre messe a disposizione, si è sviluppata la collaborazione tra SISV e ISPRA per la supervisione nella realizzazione del Manuale Italiano per il Monitoraggio degli Habitat. Il prossimo Consiglio Direttivo si sforzerà per ottenere ulteriori e più efficaci forme di collaborazione.

• Valutazione della presenza della nostra disciplina negli insegnamenti (Geobotanica, Scienza della vegetazione, Ecologia vegetale, ecc.) dei Corsi di Laurea nelle varie Sedi accademiche e nel sistema universitario in generale.
È un momento difficile per le Università e ci sono ancora riduzioni di Corsi di laurea nell’ambito delle classi delle Scienze Naturali, Scienze Naturali inonltre è l’unico Corso di Studi che è stato escluso dal progetto nazionale Lauree Scientifiche. FISNA e SBI potrebbero aiutarci in questo.

Tutte queste iniziative potranno realizzarsi solo con la collaborazione dei soci.

Noi del Nuovo Consiglio Direttivo ce la metteremo tutta!

Con i più cordiali saluti

Roberto Venanzoni